Politica

DE LUCA in rotta di collisione con il Pd. Ormai è scontro frontale.

“Basta politichese, è tempo di cose concrete” il monito del governatore.

Un movimento progressista ma aperto anche a chi ha a cuore le ragioni del riformismo. Vincenzo De Luca da Afragola ha lanciato ufficialmente la sfida al Partito democratico tenendo a battesimo “Campania Libera”. Un sodalizio che è la trasformazione in partito della lista civica che ha accompagnato il governatore nella sua corsa a Palazzo Santa Lucia. Una stilettata nemmeno al segretario nazionale Matteo Renzi, con cui i rapporti sono ormai deteriorati, e soprattutto al Pd campano.

“Un movimento di volontariato politico e civile”, come lo ha definito De Luca che ha posto l’accento sulla concretezza delle cose da fare superando il politichese fine a se stesso. Perché la sfida è sempre la stessa: cambiare la Campania. “O lo facciamo adesso oppure saremo perduti per sempre”, il monito del governatore.