Sociale

Salerno, ex Piazza Ferrovia: la Polizia arresta marocchino

Un marocchino è stato fermato ed arrestato dalla Polizia per estorsione e danneggiamento in Piazza V. Veneto, a Salerno.

La Polizia di Stato, tramite la Sezione Volanti, ieri sera ha deferito all’Autorità Giudiziaria un cittadino marocchino, identificato per I. S., di anni 40, ritenuto responsabile di tentata estorsione e danneggiamento aggravato.

I poliziotti sono intervenuti in Piazza Vittorio Veneto, presso il piazzale della locale stazione ferroviaria, a seguito della richiesta pervenuta al 113 da parte di una giovane donna salernitana che era stata aggredita dall’extracomunitario.

arresto-polizia-2

Giunti sul posto gli agenti hanno accertato che lo straniero, dedito all’attività di parcheggiatore abusivo, aveva preteso dalla donna del danaro per il parcheggio della sua autovettura nell’apposita area comunale.

Il rifiuto dell’automobilista di pagare, aveva scatenato la reazione aggressiva del marocchino, il quale, dopo aver minacciato la giovane ed il suo fidanzato, anch’egli a bordo dell’autovettura, aveva colpito il tetto del
veicolo con un pugno danneggiandone la lamiera.

L’immediato intervento sul posto dei poliziotti ha consentito di individuare l’autore del reato, che frattanto si era allontanato, di identificarlo e denunciarlo all’Autorità Giudiziaria.