Attualità

CAVA DEI TIRRENI: noto medico sorpreso a farsi pagare in nero. Scattata la denuncia per peculato.

Il “professionista” aveva anche due dipendenti in nero, oltre ad evadere le tasse.

La Guardia di Finanza in seguito ad accurate indagini ha individuato un professionista medico, dipendente pubblico, che nell’esercizio della propria attività intramoenia allargata, per la quale era stato autorizzato, ha omesso in più occasioni di rilasciare la documentazione fiscale, appropriandosi conseguentemente dei corrispettivi riscossi a danno della A.S.L. di appartenenza.

Le Fiamme Gialle di Cava de’ Tirreni hanno monitorato il “camice bianco” e il suo giro di clientela, scoprendo i numerosi pazienti ai quali il medico aveva reso prestazioni sanitarie e dai quali aveva riscosso i relativi corrispettivi in nero, omettendo di certificarli anche alla propria A.S.L.

Le indagini hanno altresì permesso di rilevare che all’interno dello studio professionale risultavano impiegati 2 dipendenti completamente in nero.

Il professionista è stato denunciato alla A.G. Nocerina per peculato e sanzionato ai fini amministrativi per evasione fiscale.