Sociale

AGRO/NOCERINIO: minorenni “pizzicati” nei centri scommesse, sanzionati gestori nell’Agro Nocerino

Le Fiamme Gialle, nel corso di un’attività mirata al contrasto della ludopatia minorile, eseguita in tutto il territorio dell’Agro Nocerino Sarnese, ha sanzionato i gestori di tre centri scommesse per aver consentito l’ingresso di minori all’interno dei centri da loro gestiti.

I controlli sono scattati domenica mattina, in fasce orarie solitamente contraddistinte da un maggiore flusso di scommettitori. Tanti i minori – gran parte al di sotto dei 15 anni – “pizzicati” a giocare o a consultare i palinsesti delle quote nei centri colpiti dalle sanzioni, che per legge vanno da un minimo di 5mila a un massimo di 20mila euro.

Secondo una ricerca sul problema della ludopatia minorile, la Campania presenta il maggior numero di adolescenti coinvolti nell’azzardo rispetto a tutte le altre regioni d’Italia.