Sociale

Cucù., gli 80 euro non ci sono più. In due milioni li hanno restituiti

Il bonus elettorale voluto da Renzi. Poi la beffa.

Pensavano di essere finiti tra gli 11,9 milioni di fortunati contribuenti che avevano maturato il diritto di ricevere in busta paga il “bonus Irpef”, gli 80 euro mensili. E magari meditavano di mostrare riconoscenza alla prima occasione, alle elezioni o alle primarie, a quel presidente del Consiglio che sembrava aver teso la mano per primo alle famiglie della classe media, mentre con l’altra gli prosciugava lo stipendio con nuove tasse, rincari della benzina, delle autostrade e delle bollette. Purtroppo per oltre un milione e 730 mila “aventi diritto” il sogno di tenersi la meritata paghetta si è infranto contro un muro alla prima dichiarazione dei redditi.