Sociale

SALERNO: abusa della dipendente minorenne. Rinviato a giudizio

Rinvio a giudizio per il parrucchiere salernitano, 33enne, accusato di avere abusato sessualmente di una sua dipendente all’epoca dei fatti minorenne. L’uomo nel luglio del 2014, avrebbe approfittato di trovarsi solo con la giovane per chiudere a chiave la porta del negozio e costringere la ragazzina ad avere un rapporto sessuale con lui.

Inizierà il 24 marzo prossimo il processo, così come disposto dal giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Salerno, Sergio De Luca. Intanto nella mattinata di ieri l’imputato ha incontrato il padre della giovanissima vittima che gli ha espresso tutto il suo disprezzo. All’udienza preliminare oltre all’imputato era presente anche la parte offesa (accompagnata dalla madre) che si è costituita parte civile. Dal suo canto il parrucchiere si è difeso dicendo che la giovane si è inventata tutto per nascondere di aver avuto rapporti con il fidanzatino.