Attualità

Corea del Nord lancia 4 missili, tre cadono nel mar del Giappone

Washington: i lanci violano le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Pyongyang, 6 marzo 2017 – La Corea del Nord ha lanciato quattro missili balistici in direzione del Giappone questa mattina, di cui tre hanno finito la loro corsa nelle acque giapponesi. L’azione di Pyongyang rappresenta una risposta alle esercitazioni militari annuali congiunte messe in atto da Seoul e Washington la settimana scorsa.

Washington ha immediatamente “condannato” con forza il nuovo lancio di  missili e ha promesso di “ricorrere a tutto quanto a sua disposizione contro questa minaccia crescente”. “Gli Stati Uniti condannano con forza il lancio di missili balistici da parte della Corea del Nord, lanci che violano le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”, ha dichiarato il portavoce del dipartimento di Stato, Mark Toner.

I governi della Corea del Sud, degli Stati Uniti e del Giappone sono in costante contatto telefonico e stanno coordinando le loro strategie, in risposta al lancio dei quattro missili. Il capo del Servizio di sicurezza nazionale (Nso) di Seoul, Kim Kwan-jin, ha avuto una conversazione telefonica con il consigliere per la sicurezza nazionale del Usa, Herbert R. McMaster. Uno scambio in cui hanno deciso di aumentare la pressione e le sanzioni nei confronti di Pyongyang.