Amici Animali

Un delfino spiaggiato sulla spiaggia di Paestum

La carcassa di un delfino è stata ritrovata ieri sulla spiaggia di Paestum in provincia di Salerno. Si tratta di una stanella striata,  appartenente alla specie dei delfini. L’animale era già morto quando è stato avvistato.

L’ esemplare maschio della lunghezza di circa due metri e del peso superiore ai 100 chilogrammi. Non si tratta del primo ritrovamento di delfini ritrovati spiaggiati sulle coste in provincia di Salerno.

Sulla spiaggia di Trentova, a pochi chilometri di distanza dall’ultimo ritrovamento, poco più di un mese fa è stata ritrovata la carcassa di uno Squalus acanthias. In quel caso si trattava di un cosiddetto “pesce vacca”

Nel settembre scorso un esemplare fu avvistato in Costiera Amalfitana per la precisione tra Amalfi  e il Capo di Vettica.

In quel caso si trattava di uno squalo di circa 3 metri giaceva a pelo d’acqua e secondo quanto riferito dal marinaio che per prima lo ha identificato, non presentava apparentemente lesioni. Anche se i veterinari dell’Asl hanno poi constatato come l’animale, ormai eviscerato, fosse in avanzato stato di decomposizione. Immediatamente è stato lanciato l’allarme e sul posto è giunta una motovedetta della guardia costiera che ha recuperato la carcassa per consentire l’esame esterno ai sanitari del servizio veterinario.

Un episodio simile avvenne due anni fa a Cetara, quando fu ritrovato un pesce vacca di grosse dimensioni. In generale le acque della provincia di Salerno non ospitano animali di questo tipo, ma quando questo accade è perchè gli stessi hanno perso l’orientamento o sono stati trasportati dalle correnti marine.