Sociale

BATTIPAGLIA: Neonata morta: l’ospedale risarcisce i familiari

La piccola visse solo 15 giorni, a giudizio in sei tra medici e ostetriche.

E’ morta 15 giorni dopo essere nata all’ospedale Santa Maria di Battipaglia. Ora il nosocomio ha risarcito i familiari. I fatti risalgono all’ottobre del 2010, quando la piccola morì in seguito a problemi insorti dopo il parto, che avvenne alla 32esima settimana. Per la morte della neonata sono attualmente a giudizio sei persone tra medici ed ostetriche dell’ospedale.

Ieri la deposizione della madre davanti al giudice monocratico, parte offesa nel procedimento dato che c’è stata la revoca della costituzione di parte civile, in seguito al risarcimento. La donna ha raccontato che i medici le dissero che la bambina anche se prematura stava bene e non aveva problemi.

La neonata pesava un chilo ed 800 grammi e fu messa in incubatrice. Poi il quadro clinico della bambina peggiorò purtroppo fino alla morte. I familiari della neonata lamentano anche il fatto di non essere stati avvisati delle condizioni precarie della loro piccola fino a quando ormai non c’era più nulla da fare.