Attualità

ROMA, Stazione Termini: Matteo Russo prova ad impiccarsi. Salvato dalla Polizia

Matteo Russo si era allontanato dalla sua casa di Salerno, al centro storico, senza avvertire nessuno lo scorso 9 marzo. Si era occupato della sua scomparsa anche la trasmissione di Rai 3 «Chi l’ha visto?».

Ha provato ad uccidersi nei bagni pubblici della stazione ferroviaria di Roma Termini Matteo Russo, il salernitano 43enne scomparso da oltre una settimana. A trovarlo in stato di semi incoscienza con al collo stretta la cintura dei suoi pantaloni una guardia giurata che aveva notato i piedi dell’uomo fuoriuscire dalla porta.

Sul posto è intervenuta la Polizia Ferroviaria di Orte che dopo aver sbloccato la porta ha prestato i primi soccorsi all’uomo liberandogli il collo. Accanto al corpo c’era anche una lettera nella quale Russo molto probabilmente ha spiegato le motivazioni del gesto. Il 43enne è stato trasportato in ospedale, dove si trova attualmente è ricoverato.