Politica

BELLIZZI NEL CAOS. L’APPELLO DEL CONSIGLIERE ESPOSITO ALLA CITTA’

Bellizzi, tra disagi e polemiche Esposito interpella i cittadini. (Dichiarazione) “Siamo arrivati alla conclusione che il sindaco non ha alcuna riconoscenza nei confronti di una comunità che gli dato fiducia, anzi sembra che si diverta a pressare i cittadini in una morsa di enormi disagi e disservizi che oltre a colpire le famiglie sfregia anche gli imprenditori ed i commercianti. Basta fare un sunto veloce per capire cosa intendo; la ditta che gestisce i rifiuti fa i propri comodi senza che nessuno controlli, la viabilità del paese è in ginocchio con situazioni esasperanti, le attività commerciali pagano lo scotto di uno spartitraffico ridicolo, i giovani vengono mortificato dal sistema clientelare con cui si danno incarichi professionali, l’urbanistica è bloccata, le manifestazioni ci costano fior di quattrini e sono di scarsa qualità, le periferie sono nel massimo degrado, parchi dove giocano in bambini senza una adeguata manutenzione.  Ormai possiamo affermare che il consiglio comunale è in realtà un consiglio d’amministrazione di una nota farmacia del posto cosa che ovviamente mortifica Bellizzi nella sua dignità. Riguardando la denuncia che ci ha fatto, credetemi: siamo veramente sereni perché non abbiamo fatto altro che dire la Verità, ed abbiamo l’opportunità di spiegare tutto al magistrato! Semmai il sindaco dovrebbe aggiornarvi sulla reale situazione del campo sportivo? Spiegare perché la Guardia di Finanza ha a richiesto le carte della società? Insomma: ma dove vogliamo arrivare? Il mio è un appello ai cittadini Bellizzesi: uniamoci affinché torni la serenità e la tranquillità in una Bellizzi che sicuramente meritava di meglio!