Amici Animali

Torino: litiga con la moglie e lancia il cane dalla finestra. L’animale muore

Non è sopravvissuto il cane lanciato dalla finestra a Ciriè, in provincia di Torino, nel corso di una violenta crisi di rabbia del suo proprietario. Secondo quanto ricostruito, l’uomo si sarebbe accanito con violenza contro l’incolpevole animale durante un acceso litigio con la moglie.

E’ stata la stessa donna a dare l’allarme, ma il veterinario giunto sul posto non ha potuto fare nient’altro che constatare la morte del povero animale. Toccherà ora adesso ai Carabinieri indagare in dettaglio sulla vicenda.

Riporta ANSA che il cane, un piccolo chihuahua, è deceduto quasi istantaneamente dopo un volo di una decina circa di metri. Il responsabile dell’atto di violenza è un 39enne italiano di cui non sono state rese note le generalità, ora indagato per uccisione di animale.

Secondo quanto pubblicato da Fanpage, peraltro, un caso probabilmente simile sarebbe avvenuto sempre in questi giorni nella vicina città di Torino. L’associazione LIDA avrebbe denunciato la presenza di un pitbull ferito sull’asfalto sotto al balcone dell’abitazione nella quale vive. Al momento del ritrovamento, accanto al cane si trovava una bambina che lo accarezzava piangendo.

L’animale avrebbe un polmone bucato e sarebbe ora ricoverato in clinica universitaria. Sul fatto indaga la polizia.