Attualità

BATTIPAGLIA: rubavano accessori di auto e li rivendevano sul web. Due denunce „

Partendo da alcuni annunci sospetti gli agenti sono riusciti a risalire a due soggetti, L.C. di Pontecagnano Faiano e P.G. di Battipaglia, autori della vendita attraverso la piattaforma e-commerce di accessori auto. Gli agenti hanno messo in atto una importante operazione, che ha portato al sequestro di numerosi accessori appartenenti ad una nota azienda automobilistica e alla denuncia a piede libero per ricettazione di due soggetti trovati in possesso proprio di tali accessori. Il sequestro del materiale rubato, avvenuto grazie ad una serie di appostamenti e contatti telefonici condotti tra i poliziotti con i colleghi della Squadra di Polizia Giudiziaria,  è scaturito dal monitoraggio dei principali siti internet di commercio online. Partendo da alcuni annunci sospetti gli agenti sono riusciti a risalire a due soggetti, L.C. di Pontecagnano Faiano (31 anni) e P.G. di Battipaglia (33 anni) autori, in concorso tra loro, della vendita attraverso la piattaforma e-commerce di accessori auto non commercializzabili se non attraverso canali ufficiali o negozi ricambi autorizzati.

Il materiale di illecita provenienza, venduto a un prezzo molto inferiore a quello di mercato, consiste in 36 kit chiavi Fiat (ognuno composto da due chiavi con e senza radiocomando, un blocco accensione, due serrature per portiera ed una scheda codice) e 2 centraline elettriche collegate a Jeep Renegade e Fiat Panda. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare il luogo di provenienza della merce recuperata.