Attualità

Aeroporto Salerno: addio ai voli per Malta, Zante e Medjugorje

Brutte notizie per l’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi che ha visto cancellati i voli in alcune mete internazionali. A causa del parere negativo sugli standard di sicurezza della pista non partiranno i voli con per Malta, Zanta e Medjugorie.

Una batosta per l’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi che su tali destinazioni tanto aveva puntato per i prossimi mesi. Il vero problema che ha portato al questa decisione le due compagnie che avevano deciso di investire sulla scalo salernitano, sarebbe stato l’eccessivo surriscaldamento della pista, che sarebbe stato constatato grazie ad una serie di analisi svolte proprio dalle compagnie.

Una situazione che ha creato non poco imbarazzo, considerando anche che alcuni clienti avevano già acquistato i biglietti per i prossimi giorni. Alcuni sono stati quindi rimborsati altri hanno scelto di accettare il cambiamento di data offerto dal tour operator.

Per la prossima stagione estiva è stato, invece, confermato l’accordo con la società Balkan Express, che utilizzerà l’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi come base per i voli per Brac, Zara, Corfù e Tivat in Montenegro, a partire dal prossimo mese di luglio.

Il grande problema che non ha consentito allo scalo salernitano di entrare a far parte dell’elitè degli aeroporti nazionali, è la questione legata alla pista, considerata troppo corta per ospitare i grandi aerei che coprono le tratte internazionali.

Per risolvere questa situazione la Regione Campania, con la spinta del governatore Vincenzo De Luca, ha stanziato un finanziamento di circa 1 milione e 400 mila euro che servirà a dare inizio alla procedura che porterà al bando di gara per i lavori di allungamento della pista, con la speranza che questo investimento spinga i tour operator ad investire ancora sull’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi.