Amici Animali

BELLIZZI: BILLY NON ERA SOLO UN CANE….. MA UN ANGELO COL PELO! Il ricordo di Barbara Serra.

Il ricordo di Barbara, nostra concittadina, che ha amato e voluto bene al mitico super Billy perchè è scomparso un pezzo di storia di Piazze de Curtis.

Cari lettori ed amici, da semplice lettrice quale sono ho visto passare spesso, come ospiti di questo giornale, politici, imprenditori, fatti di cronaca e tanto altro sicuramente interessante.

E così ho pensato di dedicare un minuto della vostra attenzione a lui;  a Billy, il supercane di Piazza de Curtis, anch’egli cittadino bellizzese a tutti gli effetti, da 20 lunghi anni. 17426206_10209908959293843_1621744738076411380_n

Un meticcio bellissimo, dolce ed affettuoso, intelligente, dispensatore d’amore, sempre alla ricerca di coccole e carezze, goloso di wurstel. Pensate che veniva a trovarmi, in rosticceria, stando attendo al traffico e poi se ne ritornava in piazza. Alcuni amici hanno dei video che lo ritraggono mentre, davanti alle strisce pedonali, aspettava qualcuno per attraversare insieme la strada.

Billy, purtroppo, è volato via poco meno di un mese fa, lasciando addolorati tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo, e sono tantissimi, a leggere i commenti sui diversi profili facebook. Tra queste di certo la sua “mamma umana”, la sig.ra Pina Giello che lo ha adottato, cresciuto, curato con amore ed assistito fino al suo ultimo respiro.

Ed è proprio in memoria di super Billy che mi faccio portavoce di un messaggio importante alla città: non maltrattate gli animali, non abbandonate mai e poi mai un cane solo perché diventato vecchio e malandato.

Non gettate via un cucciolotto solo perché non è un “cane di razza”. Un cane  non è un peluche, non è un accessorio, non è una parte di arredamento. Il cane è un “essere vivente”, colui che ti aspetta quando ritorni (a differenza di tanti “umani”), che non ti chiede la dichiarazione dei redditi per volerti bene, Basta solo una carezza e scodinzola felice.

Ciao Billy, ti ho voluto e ti vorrò sempre un gran bene. E questa foto davanti alla rosticceria, mentre aspetti la tua razione di wurstel, la porto con me, nel cuore.

La tua Barbara