Attualità

Bandiere Blu: Campania tra le prime in Italia

Le premiazioni ci saranno l’8 maggio ma secondo alcune indiscrezioni trapelate la Campania potrebbe aggiudicarsi un nuovo record. Ancora top secret i nomi delle località prescelte. Nel 2016 fu la prima del centro-sud: posizionate sulle spiagge ben 14 bandiere, grazie all’ingresso di San Mauro Cilento. Il vessillo andò a Massa Lubrense e Anacapri in provincia di Napoli, Positano in Costiera Amalfitana e ben undici dei quattordici comuni della riviera cilentana: Agropoli, Capaccio Paestum, Castellabate, Montecorice (con Agnone e Capitello), Pollica (con Acciaroli e Pioppi), Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare e San Mauro Cilento. Con la provincia di Salerno che con quindici comuni, risultò la più premiata della Penisola. Per il 2017 dunque si ci aspetta una riconferma. Pare che quest’anno alle prescelte si aggiunga anche Sapri. Per l’Arpac i valori dei mari sono eccellenti.

news123309

Sapri rientrerà tra i comuni più virtuosi, portando dunque a 16 le bandiere solo nel salernitano.

Tra gli assenti Camerota, Scario e San Giovanni a Piro, perchè privi di impianti di depurazione, tra gli altri indicatori necessari per ottenere la Bandiera Blu, insieme ad una corretta gestione del territorio: raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti, cura dell’arredo urbano e delle spiagge, accesso al mare per tutti, senza barriere architettoniche.

Redazione