Attualità

CAPACCIO-PAESTUM: «Fai nascere solo femmine» e picchia la moglie musulmana. Denunciato

Voleva un figlio maschio ed invece la moglie aveva dato alla luce tutte femmine. Un’affronto’ per un 37enne algerino che ha aggredito e picchiato la moglie marocchina perchè  «incapace di partorire un figlio maschio».

Violenze continue anche con tizzoni di legno ardente afferrati dal camino per ‘punire’ la donna. Un inferno raccontato dal quotidiano Il Mattino oggi in edicola. La storia arriva da Licinella di Paestum nel salernitano dove la donna, dopo aver tentato la fuga, ha denunciato tutto ai Carabinieri.

Nella denuncia, depositata in Procura il 24 marzo 2016, la giovane musulmana racconta il suo calvario tra le mura domestiche.

Numerosi gli episodi confluiti nel fascicolo, molti dei quali confermati da un vicino di casa della marocchina che una volta la vide scappare, terrorizzata, scalza ed in pigiama, per sottrarsi da un rapporto sessuale che il marito aveva tentato di imporle con la violenza minacciando di fare esplodere l’abitazione recidendo il tubo del gas di una stufa.

Il prossimo 14 giugno il marito della donna comparirà davanti al giudice per l’udienza preliminare e rischia seriamente il rinvio a giudizi