Sport e Spettacolo

Dopo partita Salernitana-Frosinone: accuse all’arbitro Pasqua sui social

Di Salernitana-Frosinone probabilmente si parlerà ancora a lungo. Gira sui social, quindi tutto da verificare sulla eventuale veridicità, un post che riguarderebbe il fratello del direttore di gara Pasqua della sezione di Tivoli. Andrea, si chiama così, inciterebbe la sua squadra del cuore (pare che sia il Frosinone) e l’arbitro lascia anche un like. La partita di riferimento è Frosinone-Latina, che si conclude con una vittoria dei padroni di casa e, almeno secondo le cronache, contestazione al fischietto nativo di Nocera Inferiore per aver negato due rigori agli ospiti e aver annullato loro un gol. Una curiosa coincidenza, la giornata negativa dell’arbitro proprio quando c’è da dirigere la squadra ciociara.

Per quanto riguarda i precedenti di Pasqua con la Salernitana, gran parte negativi per i granata, quest’anno all’Arechi è andata male per il rigore inesistente (come dimostrano le immagini di Sky) decisivo concesso a favore della Spal e per gli episodi di lunedì scorso contro appunto il Frosinone. Nell’occasione rigore concesso agli ospiti per un fallo mai avvenuto di Tuia su Ciofani, come dimostrano tutte le immagini della gara e due rigori mancanti alla Salernitana per falli su Minala e Donnarumma, anche in questo caso documentati dalla immagini dell’emittente Sky. All’Arechi era anche presente il fratello del direttore di gara, Andrea. Ovviamente non si colpevolizza nessuno, anche perchè queste notizie che circolano sui social vanno sempre verificate. Sarebbe opportuno però che l’Ufficio Indagini, investito della resposabilità dei controlli sulla regolarità del campionato, verifichi quanto riportato sui social.