Attualità

BATTIPAGLIA NON AVRA’ L’ALTA VELOCITÀ

lA FRECCIA ROSSA TRANSITERA’ SOLTANTO PER BATTIPAGLIA.

La notizia confermata da TRENITALIA non coglie di sorpresa. L’ennesimo smacco ai danni di una città, oramai divenuta ufficialmente borgo di periferia, che non ha più lo slancio politico ed una credibilità tanto da assurgere ad una possibile posizione di rilancio per se stessa, né tanto meno di annoverare una classe dirigente, capace di proiettarla nei così tanto sospirati “meriti” che geograficamente, le appartengono. Addio cara e “giovane” Battipaglia. Hai conosciuto l’onere del battesimo del ponte sulla ferrovia, che forse ha altri principi e risvolti psicologici meritevoli di pensieri tristi che ne affliggono il sottobosco. Un ponte, che nella sua utilità, ha ben poco a che vedere con la fermata di un treno nazionale che attraversa la penisola e che non effettuerà soste a Battipaglia. Quella stazione punto di crocevia tra la Basilicata e la Calabria. Dove prima era l’obbligo della fermata, oggi, non fermano neanche i carretti dei venditori ambulanti di vecchi contenitori di plastica, per intenderci alla nostra lingua le cosiddette “bagnarole”.