Attualità

BATTIPAGLIA SOTTO SHOCK PER LA MORTE DELLA GIOVANE MARIA ROSARIA SANTESE

Battipaglia è sotto choc per la morte della 20enne Maria Rosaria Santese avvenuta ieri pomeriggio in via Cupa Filette.

Maria Rosaria, figlia del noto imprenditore Renato Santese, si è scontrata con un auto mentre era in sella alla sua Vespa Piaggio. La ragazza stava per raggiungere un amica che l’attendeva alla tenuta Rago.

Ha imboccato una curva e lo scooter si è scontrato con una Volkswagen Tiguan, condotto da una donna, 41enne battipagliese, che proveniva proprio dalla tenuta Rago dove si stava recando la ragazza. L’urto tra la Vespa e l’auto è stato violento. La ragazza è finita a terra ed ha battuto la testa. L’auto ha trascinato il ciclomotore sull’asfalto per molti metri e ha tranciato una gamba della ragazza. Ad allertare i soccorsi è stata proprio la donna che conduceva la Tiguan coinvolta nell’incidente stradale. Sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118 ma per la 20enne non c’è stato nulla da fare.Una ragazza solare e piena di vita. Chi ha avuto la fortuna di conoscere Maria Rosaria Santese descrive così la 20enne studentessa universitaria, appassionata di basket, tifosissima della squadra cittadina della PB63, intenzionata a diventare arbitro della Fip, la Federazione italiana di pallacanestro.Maria Rosaria adorava la Radio e la musica. Più volte indossava le cuffie a Radio Castelluccio emittente battipagliese che porta il nome di uno dei gioielli di famiglia.

Oggi pomeriggio alle 16,30 i funerali della chiesa di Santa Maria della Speranza a Battipaglia dove da ieri sera è stata allestita la camera ardente.Tutta la città si è stretta intorno ai famigliari per questa immane tragedia.