Attualità

Ravello: contadino 62enne stroncato da un infarto

L’uomo si era recato a Ravello per la sua giornata di lavoro. A nulla è valso l’intervento della Croce Bianca, sul posto anche i Carabinieri di Amalfi.

Stroncato da un arresto cardiaco mentre si era recato a Ravello per la sua giornata di lavoro. E’ quanto accaduto stamani poco dopo le 7 ad un contadino di 62 anni che si trovava nella frazione di Torello pronto per cominciare i lavori di cura di un appezzamento di terreno privato quando, poco prima di giungere nella piazzetta della borgata, ha avvertito un improvviso dolore toracico.

Poco prima delle 7 e 30 sono giunti in ambulanza i sanitari della Croce Bianca. L’uomo, privo di coscienza e in arresto cardiocircolatorio è stato sottoposto, per 36 minuti, a rianimazione cardiopolmonare.

Ogni intervento però è risultato vano: intorno alle 8 l’uomo è deceduto. Sul posto anche i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Amalfi che hanno effettuato le operazioni di riconoscimento e allertato il magistrato di turno, con la salma lasciata sulla strada, occultata da un telo in attesa di disposizioni.