Attualità

PAGANI: pochi vigili e il sindaco aiuta a dirigere dirige il traffico

Non ci sono vigili disponibili, il sindaco dirige il traffico. Salvatore Bottone domenica scorsa nei pressi di piazza Corpo di Cristo, dove si stava svolgendo un concerto, per qualche minuto ha gestito la viabilità. Un azione intrapresa per sopperire alla mancanza di vigili urbani disponibili vista la concomitanza di tre eventi svoltisi in diversi punti della città.

La carenza di organico della polizia municipale in città è un problema annoso. Le unità di vigili urbani sono insufficienti ormai da tempo. Una difficoltà amplificata dalle assunzioni bloccate e razionalizzate da una politica del contenimento della spesa pubblica che non permette la sostituzione delle unità che raggiungono il pensionamento. A Pagani solo negli ultimi mesi, secondo quanto riferito dall’assessore alla viabilità, Alfredo Damiano, due vigili sono andati in pensione, uno dei quali proprio la scorsa settimana. Come conseguenza diretta, il decurtamento ulteriore del numero già esiguo di organico destinato alla viabilità.
«Siamo consapevoli delle difficoltà nella gestione del traffico e della sosta che si riscontrano in città. Il problema della carenza di organico è annoso- ha dichiarato il sindaco Bottone – nella serata di domenica, in particolare, si svolgevano in contemporanea tre manifestazioni in tre luoghi diversi. Abbiamo cercato di controllare la viabilità attraverso le transenne laddove non avevamo disponibilità di organico e, perché no, ci siamo anche sostituiti ai vigili per dare un piccolo supporto. Quando ci sono difficoltà non ci tiriamo indietro».
Le unità di vigili in strada disponibili quotidianamente sono al massimo sei. L’organico deve esser diviso tra il turno mattutino e quello pomeridiano, per un totale di circa tre unità sull’intero territorio. «Stiamo cercando di correre ai ripari, prevedendo nel piano assunzioni l’inserimento di tre unità aggiuntive e la trasformazione da part time a full time degli operatori di vigilanza presenti. Attendiamo risposta dal ministero. Inoltre stiamo lavorando all’ultimazione del Piano urbanistico cittadino, che comporterà miglioramenti anche del piano traffico».