Attualità

EBOLI: TORNA DA UN MATRIMONIO E SI CAPPOTTA CON L’AUTO. RAGAZZA DI SALERNO IN GRAVI CONDIZIONI

Antonella ha 26 anni. La scorsa notte tornava a casa, a Salerno. Era stata a un matrimonio, a Paestum. Aveva bevuto. Il suo tasso alcolemico era oltre i limiti consentiti. Erano le due, quando è salita in macchina. Ha imboccato la litoranea, un rettilineo di 10 km che collega Capaccio, Eboli e Battipaglia.

Alla marina di Campolongo, Antonella L. ha perso il controllo dell’auto. La ragazza si è cappottata ed è rimasta incastrata tra le lamiere. I residenti hanno sentito il rumore assordante. I passanti hanno lanciato l’allarme. In zona sono arrivati i medici del 118. Antonella era dolorante, il braccio sinistro si è incastrato tra le lamiere dell’auto e l’asfalto.

Per liberare la ragazza di Salerno sono intervenuti i vigili del fuoco di Eboli. Aperte le lamiere con le cesoie, i caschi rossi hanno consentito ai medici di poter soccorrere la ragazza. La 26enne è stata trasferita d’urgenza, all’ospedale di Eboli.

Ha ricevuto un primo intervento chirurgico, per bloccare le emorragie. Alle nove è tornata in sala operatoria, per un secondo intervento, al braccio sinistro. I medici si sono riservati la prognosi. L’automobilista di Salerno non è ancora fuori pericolo