Attualità

Minori: getta l’immondizia a mare. Multato marinaio dello yacht

L’uomo ha ben pensato di tornare sul tender e prendere il largo, dove è stato notato mentre gettava i sacchi con i rifiuti nelle acque della Costiera Amalfitana.

Una mattinata a dir poco movimentata quella di ieri a Minori, dove poco dopo le ore 7 e 30 un componente dell’equipaggio di uno yacht di trenta metri, ormeggiato al largo di Castiglione, è giunto a bordo di un gommone nella città del gusto, insieme ad un collega, con l’intento di gettare alcuni sacchi di immondizia che aveva trasportato sul pontile. Alla vista dell’uomo gli operatori ecologici hanno chiesto spiegazioni e lo hanno invitato a fare ritorno sulla sua imbarcazione, negando la possibilità di gettare i rifiuti, che tra l’altro non erano stati nemmeno differenziati.
Il marinaio ha ben pensato di tornare sul tender e prendere il largo, dove è stato notato mentre gettava i sacchi con i rifiuti nelle acque della Costiera Amalfitana. La scena è stata vista anche da un operatore marittimo e gli stessi dipendenti del consorzio di bacino, che hanno immediatamente allertato il comando di polizia municipale del comune di Minori. I vigili hanno quindi controllato le immagini delle telecamere di videosorveglianza che ritraevano l’uomo intento a compiere il vile gesto, inviandole tempestivamente alla capitaneria di porto di Amalfi.
Gli uomini della Guardia Costiera di Amalfi, coordinati dal comandante Antonino Giannetto, dopo aver preso visione del filmato, sono intervenuti in mare controllando tutti gli yacht da Amalfi fino a Minori e una volta identificato il tender, hanno chiesto spiegazioni al comandante e all’equipaggio del mega yacht battente bandiera maltese. Per l’uomo, di nazionalità sudamericana è scattata un’ammenda pecuniaria di 600 euro per abbandono di rifiuti in mare, e la denuncia alla procura della repubblica per deturpamento dell’ambiente. L’equipaggio dello yacht, di propria iniziativa, ha poi provveduto a rimuovere i rifiuti dal mare.