Attualità

Omicidio a Nocera: svolta nelle indagini, preso un 42enne

Maurizio Fortino ucciso in un’abitazione. Si segue la pista del delitto passionale

Il giallo sull’omicidio di Maurizio Fortino con il passare delle ore va chiarendosi. I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del capitano Francesco Mortari, hanno tratto in arresto S.G.D, 42enne nocerino già noto alle forze dell’ordine: secondo i militari dell’Arma sarebbe stato lui a scagliare la coltellata alla schiena fatale all’infermiere.

Non ci sarebbe stato alcun tentativo di rapina: le indagini, infatti, hanno permesso di appurare che Fortino sia stato accoltellato in un’abitazione di via Origlia.

Il suo aggressore è stato immediatamente intercettato in un’area pedonale di Nocera Inferiore, proprio mentre Fortino – ormai esanime – cercava di raggiungere l’ospedale Umberto I in sella al suo scooter: il 42enne si era cambiato gli abiti, ritrovati poco dopo dai carabinieri e dalla polizia insieme all’arma del delitto, ma è stato in ogni caso riconosciuto grazie alla segnalazione di un passante.

Condotto in caserma, l’uomo è stato sottoposto a un lunghissimo interrogatorio, durato fino all’alba. E le prime indiscrezioni parlando di un delitto provocato dalla gelosia: l’infermiere nocerino, infatti, avrebbe avuto una relazione con l’ex compagna del 42enne arrestato.