Attualità

E’ cieco ma legge e guida: falso invalido napoletano scoperto dalla Finanza

L’ottantenne risiede a Ciriè in provincia di Torino.

CIRIE’ – Guidava una moto ape, coltivava l’orto, riscuoteva la pensione, faceva acquisti nei negozi e leggeva i necrologi. Eppure L.G., ottantenne, originario della provincia di Napoli ma da anni residente a Ciriè, nel Torinese, era stato dichiarato cieco assoluto e, per questo motivo, percepiva indebitamente la pensione di invalidità civile.

A scoprire tutto la Guardia di Finanza di Torino che ha contestato all’uomo una truffa aggravata ai danni dello Stato da oltre 100.000 euro. Denunciato alla Procura della Repubblica di Ivrea, oltre alla restituzione delle somme indebitamente percepite, rischia fino a cinque anni di carcere.