Attualità

TURISTI CAMPANI PICCHIANO UN’AMBULANTE SENEGALLESE. LO SALVANO I BAGNANTI

Alla fine è venuto fuori che le donne (napoletane) <<distrattamente>> si erano appropriate di alcuni pareo e costumi. Da qui la reazione del senegalese.

Un “Vu cumprà” è stato aggredito da un gruppo di turisti campani in vacanza in Sardegna e salvato da un gruppo di cagliaritani. È successo alla prima fermata del Poetto, nota spiaggia di Cagliari. La notizia pubblicata su L’Unione sarda è a firma di Francesco Pinna.

Il contrasto tra i vacanzieri campani e l’africano sarebbe nato, secondo le testimonianze, dopo il tentativo di una donna del gruppo dei campani (4 coppie) di trattenere un abito senza aver pagato il prezzo richiesto dall’extracomunitario. Alle richieste dell’ambulante ha fatto seguito la reazione dei mariti che prima hanno insultato e poi cercato di colpire l’ambulante  prima a calci e pugni poi con le aste degli ombrelloni.

Da qui la reazione dei bagnanti sardi, una trentina in tutto, con una donna in testa, insorti per difendere l’ambulante senegalese. I turisti sono stati fermati prima dell’arrivo della Polizia.