Politica

Fonderie e San Matteo, De Luca Jr: «Vado dove m’invitano»

«Vado dove mi invitano». Con queste parole, in una lunga intervista pubblicata oggi sul Mattino a firma di Adolfo Pappalardo, il tanto “chiacchierato” Piero De Luca ha risposto a chi continua a domandargli «a quale titolo» s’interessi attivamente della città di Salerno.

Il primogenito del governatore della Campania, negli ultimi giorni, sta di fatto seguendo le orme di papà Vincenzo quand’era prima cittadino: è stato in prima linea nella vicenda Fonderie Pisano, poi ha incontrato i portatori di San Matteo per ridiscutere dell’ingresso della statua in Comune e del ritorno dei fuochi pirotecnici nel giorno del Santo Patrono, il 21 settembre.

«Provo a dare il mio contributo», ha detto De Luca Jr., di recente entrato a far parte della segreteria regionale del Pd. Ed è proprio ai Democrat che si è “affidato” quando è stato sollecitato sulla sua prossima, probabile, candidatura alle elezioni Politiche per la Camera dei Deputati: «Ancora presto per parlarne. Deciderà il Partito».