Attualità

SALERNO: parcheggiatori, accattoni, abusivi: task force dei vigili

Una delle condizioni per il ripristino della legalità è, certamente, l’illuminazione nelle ore notturne. “Da Piazza della Concordia, per tutta la lunghezza del Lungomare Trieste gli operai stanno provvedendo alla potatura delle chiome degli alberi in prossimità dei lampioni. Ho disposto questo intervento al fine di rendere i viali più illuminati e, quindi, più sicuri”, spiega il sindaco Vincenzo Napoli. Mentre una squadra è al lavoro, il Nucleo Operativo della Polizia municipale continua nella prevenzione dei reati e di ripristino del decoro urbano “al fine di garantire la sicurezza sul territorio cittadino e la salute pubblica”.

Accattonaggio e venditori abusivi – “Nelle ultime ore – spiegano dal Municipio – sono state verbalizzate ed allontanate 9 persone di etnia rom intente nell’attività di accattonaggio nei pressi delle casse di Salerno Mobilità e dell’entrata del parcheggio di piazza Mazzini, dove per tre di loro è scattata la denuncia per inottemperanza al divieto di ritorno emesso nei loro confronti dal Questore mentre per altri due è stata avanzata richiesta per l’emissione di divieto di ritorno nel Comune di Salerno che veniva emesso dal Questore; per un altro la richiesta dell’emissione del foglio di via obbligatorio è stata accettata dal Questore. Inoltre è stata avanzata ulteriore richiesta di emissione di divieto di ritorno a carico di una donna di etnia rom, solitamente dedita allo svolgimento dell’attività di accattonaggio. In tale contesto è stato effettuato un sequestro ai danni di un venditore di calzini nella stessa area di piazza Mazzini. Tale attività si è svolta per garantire sicurezza ai cittadini che ne hanno fatto richiesta”.

Parcheggiatori abusivi – “Per la lotta ai parcheggiatori abusivi si è proceduto a verbalizzare 4 persone intente nell’illecita attività nei pressi dell’ospedale cittadino, di cui due venivano denunciati perché inottemperanti al divieto di accesso (Daspo) emesso nei loro confronti dal Questore, mentre per uno di loro che agisce nei pressi della stazione della metropolitana nell’area dello stadio Arechi, per il quale era stato emesso foglio di via obbligatorio, poi revocato, è stata avanzata richiesta di emissione di divieto di accesso (Daspo)”.

Accoltellamento – “In via Tasso è stata denunciata una persona che cercava di accoltellare, per futili motivi, un dipendente del Ministero Belle arti e Paesaggio. La persona veniva disarmata del coltello in possesso, che veniva sequestrato e si procedeva all’invio di tutti alla Procura della Repubblica, che convalidava quanto richiesto”.

Rifiuti – “Elevati 10 verbali per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico e effettuate 15 bonifiche su diverse aree del territorio cittadino unitamente a personale della Società Salerno Pulita”.