Attualità

SALERNO, STADIO ARECHI: “VATTENE O DIAMO FUOCO ALLA PANINOTECA E BRUCIAMO PURE TE”. LA DENUNCIA SU FACEBOOK

Il titolare di una paninoteca ambulante con regolare licenza di esercizio svolge la propria attività nei pressi dello stadio Arechi e in occasione della partita di calcio Salernitana-Frosinone ha subito minacce. Denuncia l’accaduto con uno sfogo sul social network.

“Succede qui nella nostra città – scrive il malcapitato sulla propria pagina facebook – con sacrificio ti fai rilasciare una licenza per poter esercitare la ristorazione su aree pubbliche: una paninoteca ambulante. Con grossi sacrifici giorno dopo giorno cerchi di andare avanti, alcuni giorni va bene…altri meno. Succede sempre a Salerno che gioca la tua squadra del cuore, la Salernitana, e tu pensi che magari proprio la tua passione per il calcio ti porterà fortuna. Così porti la tua paninoteca nei pressi dello stadio Arechi ed inizi a lavorare: qualche caffè, qualche bottiglia d’acqua, qualche panino… Succede che mentre stai facendo il tuo lavoro ti si presentano dei brutti ceffi e ti intimano di andare via. Spieghi che stai lavorando su suolo comunale, che hai il permesso per poter esercitare ma ai brutti ceffi non interessa. Ti minacciano, ti dicono che se non vai via daranno fuoco alla tua paninoteca con te dentro. I brutti ceffi sono in cinque e tu sei da solo. Che fare? Non puoi far altro che andare via… è questa la camorra. Non è la trama di un film ma è la triste realtà. Una realtà che trova sul nostro territorio terreno fertile. Le forze dell’ordine a cui ti rivolgi ti dicono che non è competenza loro ma dei vigili…ti guardi intorno e sei solo. Solo contro un sistema che purtroppo non cambierà mai! Eppure vorresti provare a cambiare le cose ma…sei sempre da solo e finché ognuno di noi verrà lasciato solo a combattere contro questa gentaglia…loro, i camorristi, avranno vinto”.