Attualità

Salerno ricorda Francesco “Cecchino” Cacciatore con un’opera a Torrione

Salerno rende eterno il ricordo di Francesco “Cecchino” Cacciatore. Stamane, a Torrione, si è tenuta una cerimonia per svelare l’opera realizzata dall’artista Enzo Bianco e che è stata collocata all’interno dei giardini intitolati a Cacciatore. Alla commemorazione, oltre ai familiari, ha preso parte anche il sindaco di Salerno, Enzo Napoli che ha voluto ricordare un personaggio illustre della storia di Salerno. «La giornata odierna ci permette di ricordare una personalità illustre nella storia di Salerno – ha affermato il primo cittadino -. Francesco “Cecchino” Cacciatore esponente di una famiglia che pur originaria di Mercato San Severino è stata profondamente radicata nella storia locale con un respiro nazionale. “Cecchino” di questa nobile famiglia è stato protagonista illustre in tutti gli ambiti nei quali ha militato con passione, tenacia, senso dello Stato e delle Istituzioni, dignità personale e professionale».

L’intervento realizzato in piazza Nicotera, inoltre, consentirà di rendere ancora più accogliente la zona. «L’inaugurazione del monumento opera di Enzo Bianco, cui va il nostro ringraziamento per un lavoro che onora la nostra comunità, rende ancora più gradevole e attraente la piazza, un angolo molto bello del quartiere Torrione già restituito al decoro ed alla fruizione dei cittadini grazie all’intervento realizzato circa un anno fa dall’amministrazione comunale – ha concluso Napoli -. Confermiamo l’impegno a contribuire a mantenere alta la qualità della vita in ogni angolo della città, nessuno escluso».