Attualità

Il maltempo mette in ginocchio tutto il Salernitano: allagamenti e scuole chiuse

Scuole non aperte ad Angri, Castel San Giorgio, Sapri e Nocera Inferiore.

SALERNO – Notte di maltempo e disagi, nonché allarme in tutta la Campania. Nel Salernitano sono stati circa una trentina gli interventi dei vigili del fuoco. I caschi rossi hanno tratto in salvo, anche nel capoluogo, numerosi automobilisti rimasti bloccati nei sottopassi ferroviari allagati. Disagi anche a Positano, in Costiera amalfitana, e sul raccordo autostradale Salerno – Avellino, le cui carreggiate sono state interessate da un forte temporale. Ad Angri, Sapri, Castel San Giorgio e Nocera Inferiore, restano chiuse, nella giornata di oggi, le scuole di ogni ordine e grado a causa delle forti piogge. A Cava de’ Tirreni e a Nocera Superiore, invece, gli istituti scolastici sono regolarmente aperti. A Nocera Superiore qualche strada invasa dai detriti, mentre il Comune metelliano, per far fronte all’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile , ha attuato le procedure previste nel piano comunale di protezione civile, organizzando un ricovero temporaneo presso la palestra della scuola media ‘Balzico’ in località Santa Lucia, per le famiglie che dovranno evacuare e che non hanno sistemazioni alternative. Situazione monitorata anche a Scafati.