Attualità

Blitz nel carcere di Salerno: scoperto un telefono cellulare

Scoperto un altro telefono cellulare all’interno del carcere di Fuorni. Gli agenti della Polizia Penitenziaria, nell’ambito dei controlli svolti all’interno della casa circondariale di Salerno, hanno rinvenuto un telefono cellulare, un carica batterie e una penna usb. La scoperta è stata fatta nella tarda serata di ieri durante una perquisizione straordinaria effettuata all’interno dei reparti detentivi.

A darne notizia è stato il segretario provinciale della Uil Pa Polizia Penitenziatia, Daniele Giacomaniello. «Questa eccellente operazione è frutto di un filone investigativo curato in modo certosino, nei dettagli e con altissima discrezione professionale, che alla fine ha reso vincenti gli uomini della penitenziaria nella loro delicata attività. Volendo usare una metafora – conclude il sindacalista – dico, che se un comandante è definito grande, è perché le proprie capacità professionali evidentemente, hanno fatto la differenza, ma senza ombra di dubbio, un plauso va  a tutti gli uomini e alle donne costituenti il proprio esercito, che materialmente, hanno realizzato con la loro azione operativa, l’attività investigativa posta in essere».