Attualità

EBOLI: Arrestati due ucraini per rapina aggravata e lesioni gravi

Rapina aggravata in concorso, sequestro di persona e lesioni gravi. Sono le accuse con cui i Carabinieri della Compagnia di Eboli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari, emessa dal gip presso il Tribunale di Salerno, contro due cittadini ucraini.

I due, insieme ad altre tre persone (due irriperibili e uno in corso di identificazione), in concorso tra di loro, con più azioni all’interno di un unico disegno crimonoso, hanno aggredito una coppia di coniugi originari di Torre Annunziata che in quel momento si trovava presso l’abitazione di uno degli indagati.

Gli arrestati nell’occasione si erano impossessati di 53mila euro, oltre che dei telefoni cellulari e di vari oggetti personali. Nell’aggressione uno dei due coniugi ha subito gravi politraumi su tutto il corpo con fratture multiple.