Attualità

Salerno, rubano l’auto: 23enne disabile prigioniero in casa

Erasmo ha 23 anni ed è affetto da tetraparesi spastica. «Si muove con l’ausilio della sedia a rotelle – spiega mamma Michela – e necessita di assistenza continua ma in famiglia non gli abbiamo mai fatto mancare nulla ed al di là delle mura domestiche, l’ho sempre accompagnato dappertutto».
Dagli ultimi giorni del mese di novembre, Erasmo, non può più frequentare la scuola e, per sottoporsi alle consuete sedute di fisioterapia utili per la sua patologia, la famiglia è costretta a pagare di tasca propria il pulmino che lo accompagna: «Quando il proprietario del bar che si trova sotto la nostra abitazione, a Pastena, ci ha detto che la nostra macchina parcheggiata al posto dedicato munito di concessione, non c’era più, abbiamo pensato ad uno scherzo. Ma quando siamo scesi, ci siamo resi conto della triste realtà… l’avevano rubata…». È il 29 novembre, nella notte, è avvenuto il furto dell’unica autovettura a disposizione della famiglia e soprattutto di Erasmo che, grazie a quel Doblò car, accessoriato internamente secondo le sue esigenze, poteva girare accompagnato, per la città.