Sociale

Il Natale dei poveri, nell’indifferenza della politica e delle istituzioni.

La povertà in Italia è raddoppiata con un incremento del 141%. Oggi sono 5 milioni gli italiani sotto la soglia di povertà. E’ un Natale sempre più povero, quello che gli italiani festeggiano quest’anno. Tra luci, regali e il via vai di acquisti dell’ultima ora, dietro gli angoli nelle grandi città ci sono migliaia di persone che non possono nemmeno mangiare. Sembrano essere quasi due mondi paralleli, che non si incontrano mai: da una parte chi può permettersi una vita normale o agiata, dall’altra chi non ha più nulla o quasi. Sì, perché dopo quasi dieci anni di crisi, la povertà in Italia è raddoppiata con un incremento del 141%. Oggi sono 5 milioni gli italiani sotto la soglia di povertà; molti fino a pochi anni fa erano cittadini con una vita normale. Lavoravano, avevano una famiglia e ognuno ricopriva un ruolo che riusciva a gestire all’interno della nostra sgangherata società. Poi qualcosa nelle loro esistenze si è rotto e sono stati rapiti da un vortice di solitudine e povertà da cui è spesso difficile uscire.