Attualità

Salerno, girano uno spot simulando una rapina sul tormentone dei sacchetti a pagamento. Denunciati

Caos l’altro pomeriggio al supermercato Etè di via San Leonardo.

Sono stati così convincenti nel ruolo di rapinatori che in pochi secondi, il supermercato Eté del gruppo Meda, presso il centro commerciale Galleria Mediterranea di via San Leonardo, è stato preso d’assalto da polizia e carabinieri. Ma quando le forze dell’ordine hanno fatto irruzione, non si sono trovate di fronte dei malviventi, bensì il famoso trio comico salernitano dei Villa per Bene, intento a girare uno sketch. Chicco PaglionicoAndrea Monetti Francesco D’Antonio, erano infatti al lavoro, con la complicità del personale, per realizzare uno dei cinque o sei spot dedicati ai sacchetti biodegradabili, finiti da giorni al centro di una polemica al vetriolo.
«Fermi tutti, metti i soldi nei sacchetti»: Paglionico e complice, con il volto travisato da caschi e armati di finte pistole, minacciano un cassiere che alza al cielo un pacco di riso. Poi una voce fuori campo ricorda: «Dal primo gennaio i sacchetti costeranno 2 centesimi». Stop. «Da questo momento in poi non si è capito più niente – spiega lo stesso Paglionico in un video che è già diventato virale – Ora stiamo uscendo dalla caserma dei carabinieri». E infatti i tre maestri della parodia, autori della celebre “Salifornia” dedicata a Santa Teresa o di “A per a per” sul caos traffico per le Luci d’artista, sono stati denunciati per procurato allarme, anche se i militari hanno compreso che le loro intenzioni erano tutt’altre. «È stata colpa nostra – ammette Paglionico – Pensavamo che bastasse avvisare il personale del supermercato ed i clienti. Non sapevamo di dover fare una comunicazione in questura e soprattutto, non immaginavamo che qualcuno potesse allarmarsi». Benché infatti lo staff avesse informato il pubblico, via megafono, che stava per essere girato uno sketch, qualche passante che si trovava all’esterno dell’esercizio commerciale, vedendo i due attori armati, ha pensato si trattasse di una vera rapina ed ha allertato le forze dell’ordine.