Attualità

Estate 2018, ecco le “Bandiere Blu”: nuovo record per il Cilento

Aumentano le località turistiche salernitane che, quest’anno, sventoleranno le “Bandiere Blu” che, questa mattina, sono state consegnate dalla Fee (Foundation for environmental education).

La consegna

I comuni interessati sono: Agropoli, Capaccio Paestum, Castellabate, Montecorice (con Agnone e Capitello), Pollica (con Acciaroli e Pioppi), Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare, Sapri e San Mauro Cilento. A loro si è aggiunto quest’anno, per la prima volta, il comune di Ispani (con Capitello) ed è stato confermato anche Positano.

I dettagli

L’assegnazione della Bandiera Blu avviene secondo procedure piuttosto stringenti, che seguono il protocollo Uni-En Iso 9001-2008. Le località vengono prima selezionate da una giuria internazionale e poi da una nazionale, fase in cui con la Fee collaborano numerosi enti, dal ministero dell’Ambiente a quello della Cultura e del turismo, passando per il Comando generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, l’Ispra, il Laboratorio di oceanologia ed ecologia marina dell’università della Tuscia, il Consiglio nazionale dei chimici e l’Anci. Non mancano organizzazioni che possono aver fatto pesare il loro ruolo, questo va detto, come i sindacati balneari (Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti).