Attualità

BELLIZZZI: ancora una morte sul lavoro. Un altro tributo di sangue innocente…

Non si è ancora spento l’eco della morte di sul lavoro di un altro cittadino bellizzese, avvenuta a Salerno il 2 maggio scorso, che Bellizzi piange un altro suo concittadino.

Dramma del lavoro ad Eboli. Un operaio 62enne muore colpito dai teli per la copertura delle serre.

Vito Ciancio, molto conosciuto in città, 62 anni, è deceduto all’interno di un’azienda agricola situata nel comune di Eboli, località Acqua dei Pioppi.

L’uomo – secondo una prima ricostruzione – si sarebbe posizionato dietro ad un camion per scaricare dei rotoli di pellicola utilizzati per le serre agricole. La rottura di una fune, però, avrebbe provocato il rovesciamento di tutto il materiale che ha travolto il 62enne. Gli altri operai hanno tentato di liberarlo, ma purtroppo per lui non c’è stato scampo. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che, però, non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso. La salma è stata sequestrata dai carabinieri su disposizione della Procura di Salerno e trasportata all’obitorio del nosocomio di Eboli, che ha disposto i sigilli anche per il camion e un trattore presenti all’interno dell’impresa. Sotto choc e avvolti dal loro familiari e amici della vittima.