Attualità

REGIONE CAMPANIA: la giunta De Luca vara la delibera per 10mila assunzioni negli enti pubblici.

Una delibera della Giunta dà il via alla procedura del piano lavoro della Regione, annunciato il 15 giugno. Un programma che, nei prossimi due anni, ha l’obiettivo di assumere 10mila giovani diplomati e laureati negli enti locali. L’atto, approvato l’11 luglio e pubblicato lunedì sul Burc, rafforza la collaborazione con il Dipartimento della Funzione pubblica. L’accordo è mirato alla predisposizione del Piano triennale dei fabbisogni del personale. Nel contempo, stanzia un importo massimo di 4 milioni di euro per chi dovrà progettare ed eseguire il piano, inclusa la eventuale fase selettiva, da attuare con la formula del corso-concorso. Uno step, quest’ultimo, da avviare una volta individuato il fabbisogno di risorse umane.

L’intesa Regione-Governo. Un percorso illustrato un mese fa dal governatore Vincenzo De Luca al ministro per il Sud, Barbara Lezzi, nel loro primo incontro. Il raccordo con il governo è infatti uno degli snodi centrali del progetto. La collaborazione istituzionale con il dipartimento della Funzione pubblica era partita lo scorso ottobre, quando De Luca firmò un protocollo con l’ex sottosegretario Angelo Rughetti. L’intesa puntava ad una sinergia tra Regione ed esecutivo, quando il Ministero studiava un maxi concorso per 500mila posti nella pubblica amministrazione. Un piano naufragato per l’altolà della Ragioneria generale dello Stato. Ma il canovaccio di quell’accordo è rimasto valido per Palazzo Santa Lucia, che ha deciso di attivare comunque la procedura, su base regionale. E nemmeno il cambio di maggioranza a Palazzo Chigi ha rallentato l’operazione.