Attualità

BELLIZZI: il sindaco a muso duro contro la minoranza consiliare

Da fonti certe abbiamo saputo che l’intervista del mese scorso  ha fatto arrabbiare più di qualcuno dei consiglieri di minoranza poiché, come faccio spesso, li identifico col termine <<Insieme… per le pippe>>

Ma ditemi voi, cari lettori, se Salvioli & INSIEME non sono sfacciati e Incompetenti=

Perseverano senza vergogna. Demagogia e populismo sul parcheggio a pagamento, sul riordino urbano e piano sicurezza. Non pensano per un solo momento perché sono stati bocciati dai cittadini e mandati a casa dopo cinque anni di mala amministrazione e per lo sfascio e i disastri generati alla città e ai cittadini. Poi sperano che abbiamo dimenticato. No! Oppure pensano di distrarre l’opinione pubblica con campagne demagogiche e populistiche. Sappiamo che siete sempre quelli che stavate cementificando il centro della città affidandolo ad alcuni speculatori senza scrupoli (area ex consorzio agrario). Siete gli stessi che avete snobbato e tentato di boicottare il referendum sulla scelta urbanistica dell’area del consorzio agrario per evitare di edificare nel tempo la piazza del popolo nel nuovo PUC. Perché il sogno di qualcuno, pensando di ritornare (sic!), di pagare qualche impegno/cambiale non è svanito di farci un palazzone. Siete gli stessi che vi siete venduti, rottamando i nostri mezzi con quattro soldi, lo scuola bus, la piattaforma aerea e l’autobotte, per affidare a vostri amici i nostri servizi a costi triplicati. Siete gli stessi che avete generato un buco di oltre tre milioni di euro nelle casse comunali. Siete quelli che non hanno approvato i bilanci comunali e societari. Siete quelli che avete mandato a casa oltre quaranta lavoratori. Siete sempre quelli che avete privatizzato Acquedotto (ASIS) e illuminazione pubblica. Siete gli stessi che siete stati rinviati a giudizio per diffamazione e calunnie varie sulla Farmacia Comunale. In conclusione, per quanto ci riguarda avremo tempo e modi per discutere sui miglioramenti del piano con la città. Noi pensiamo che ad oggi abbiamo una città più accogliente, ordinata e sicura. Il decoro urbano senza prestare attenzione alla sicurezza, in particolare per i pedoni, rischia di vanificare lo sforzo di far vivere meglio la città e i suoi servizi.