Attualità

Schianto sull’Asse Mediano della settimana scorsa. Morto anche il secondo carabiniere coinvolto

Le vittime salgono a tre. Un 26enne di Sant’Antimo, lo scorso 20 luglio travolse un gruppo di Carabinieri intervenuti sull’Asse Mediano per un incidente. Un carabiniere e un vigilante morirono sul colpo. Oggi è spirata la terza vittima.

Dopo dieci giorni di strenua resistenza si è spento il vice Brigadiere Attilio Picoco, in servizio presso il Nucleo Radiomobile di Nola. Picoco era intervenuto lo scorso 20 luglio sulla Nola-Villa Literno, all’altezza di Pomigliano, con i colleghi di Castello di Cisterna, per un incidente. Sull’autostrada sono stati travolti da un 26enne di Sant’Antimo, su cui si indaga. Ad avere la peggio erano stati, inizialmente, l’appuntato Vincenzo Ottaviano e il vigilante avellinese Benigno De Gennaro, morti entrambi.

Il carabiniere Picoco era ricoverato da dieci giorni al San Giovanni Bosco.