Attualità

PRAIANO (SA): 31ENNE PICCHIA L’ANZIANA MADRE DOPO LA RICHIESTA DI DENARO. ARRESTATO

LA VIOLENZA. Il giovane si era riuscito a far consegnare mille euro.

Nella scorsa serata, i Carabinieri della Stazione di Positano, hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia ed estorsione, M.V. classe 1987 di Praiano (SA), già noto alle forze dell’ordine.

I militari hanno rintracciato il giovane in località “Praia”, ove lavora come skipper, intorno alle ore 20:00 dopo che, per tutto il pomeriggio- in più riprese- aveva picchiato, maltrattato e minacciato di morte la madre, costringendola a consegnargli la somma contante totale di 1000 euro.

La donna solo dopo alcune ore di maltrattamenti è riuscita a chiedere aiuto ai Carabinieri che l’hanno raggiunta presso l’abitazione, dove in evidente stato di shock, è riuscita a raccontare loro delle violenze subite del figlio ,che si era appena allontanato da casa.

Scattate le ricerche con tutte le pattuglie della Compagnia Carabinieri di Amalfi, il giovane è stato intercettato dai militari di Positano, nei pressi del proprio luogo di lavoro, intorno alle ore 20:00.

L’aggressore, già noto ai militari, è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Salerno Fuorni, in attesa di convalida.