Attualità

BELLIZZI: per il sindaco Volpe è una “Città sempre più Possibile”

Giungono al capolinea importanti iniziative da parte dell’amministrazione comunale.

Mentre c’è chi si affanna a gettare fango sull’operato della maggioranza, questa lavora silenziosamente portando a termine importanti lavori pubblici, oltre che sul versante socio/cultiurale.

Mentre la Voce va in stampa sono partiti i lavori di riqualificazione di alcuni quartieri. E’ stato rifatto, infatti, l’asfalto su via Ariosto, via Cavour, via Madonna dell’Eterno, via Falvio Gioia e tante altre che seguiranno lo stesso iter. Parallelamente è stato predisposto il potenziamento della pubblica illuminazione con l’estensione di Via Olmo, Via Antico Cilento, via Antica (zona industriale), via Pio XI° e la stessa Bivio Pratole.

Uno sforzo organizzativo ed economico non di poco conto. Come annunciato nella tre giorni di festa in Piazza del Popolo, anche il costruendo cimitero comunale comincia il suo iter che porterà alla sua realizzazione in tempi ragionevoli. Sul sito del Comune ci sono tutte le informazioni utili per chi intendesse comprare una cappella o dei semplici loculi scaricando l’apposita modulistica. Inoltre gli uffici comunali sono a disposizione per ogni qualsivoglia spiegazione. Un opera pubblica di enorme importanza per la nostra città.

Nel frattempo le scuole sono a pieno regime, dal I° ottobre è partita anche la mensa scolastica con i ticket che sono rimasti inalterati, nonostante gli aumenti gestionali facilmente immaginabili. Inoltre, grazie ai parcometri per la sosta, è possibile acquistare un singolo ticket invece che dei soliti 10 del blocchetto. Importante è specificarlo al momento che si introduce la moneta nel parcometro, invece che del ticket per la sosta oraria. Nel frattempo lo scuolabus funziona regolarmente, ed è totalmente gratis.

In merito al Piano di Zona è intenzione di questa amministrazione di uscire da questo attuale e crearne uno nuovo, di concerto con Battipaglia ed Olevano. Basta pensare che prima il Comune aiutava oltre 100 anziani con l’assistenza domiciliare, gestita in proprio. Ora, con l’attuale P.d.Z. ne vengono assistiti poco più di una ventina. Tanto per fare un esempio concreto. Pochi giorni fa abbiamo incontrato i responsabili delle società di calcio per concordare e disciplinare gli orari di utilizzo del campo sportivo, con tariffe particolari per quelle bellizzesi. Abbiamo avuto un momento di difficoltà all’isola ecologica in quanto, dopo il fermo dello STIR di Battipaglia, vi era una difficoltà su dove smaltire i rifiuti differenziati. Ora tutto è nella norma. Va detto, per dovere di informazione, che con il “contratto chiuso” la Sarim ha a suo carico i costi di smaltimento, ovunque essi debbano essere portati. Una cosa non certo di poco conto sotto il profilo del risparmio da parte dell’ente. Inoltre, per chiarezza amministrativa, si sta provvedendo ad onorare le pendenze arretrate e non vi è all’orizzonte alcuna sospensione del servizio o idiozie del genere create ad arte per fare terrorismo sociale. Stiamo altresì recuperando i ruoli non pagati dal 2012 in poi, con particolare attenzione alle fasce deboli o ai  nuclei familiari con evidenti difficoltà, con comode rateizzazioni. Tra evasori e morosi c’è più di qualche urlatore cronico. Ma per Legge non si possono rendere pubblici i nomi. Nel mentre che si urla al vento stiamo cercando di programmare una bella rassegna natalizia, Capodanno in piazza compreso. Poi le chiacchiere da social e da bar lasciamole a chi non ha niente da fare. Al Comune si lavora sodo. Ricordo che il sindaco riceve il lunedì e il giovedì per ogni qualsivoglia problema.