Attualità

BARONISSI: minacciava l’anziana nonna di continuo per i soldi. A processo nipote violenta

Minacciava la nonna di darle denaro altrimenti l’avrebbe picchiata a sangue.

E’ accusata di violenza e dovrà rispondere a processo una 33enne di Baronissi che per molto tempo ha maltrattato la propria nonna. L’obiettivo della giovane erano i soldi dell’anziana. Addirittura la nipote violenta si recava all’ ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno per minacciarla, mentre la donna era ricoverata, intimandole di procurarsi il denaro della pensione e di darglieli. «Ti pesto a sangue», ripeteva la nipote, che conviveva con l’anziana in casa. In una circostanza, anche questa attribuita nella raffica di contestazioni contro la ragazza, il 17 luglio scorso la giovane chiuse la nonna fuori casa, costringendola a chiedere di dormire dalla figlia, in un’altra abitazione. In virtù delle sue aggressioni la nonna dava anche fino a mille euro al mese alla nipote, un vero e proprio stipendio. Ora per la 33enne saranno guai a processo.