Attualità

BELLIZZI: campo sportivo e disagi, sono gli ultimi mesi. La disamina del consigliere Maddalo

Una situazione di disagio ha caratterizzato nuovamente il campo sportivo “Nuova Primavera” negli ultimi mesi. Ad alzare la voce è stato il consigliere di minoranza Angelo Maddalo che da tempo denuncia una serie di disservizi per la cittadinanza e le associazioni sportive. Maddalo è pungente e critico sul problema: <<A parte la questione giudiziaria in itinere sulla struttura, a quanto sembra (nonostante la spesa di un milione e mezzo di euro), oggi il campo sportivo è praticamente insufficiente e impraticabile per alcuni aspetti importanti. Addirittura partite giocate a porte chiuse per via di alcuni lavori in corso che potevano risolversi creando un passaggio pedonale provvisorio per gli spettatori e recintando le zone del cantiere. Per questo le società sportive sono state assoggettate a sanzioni e multe. Non è possibile consegnare un campo già con forzature ad ottobre 2017, per poi creare il disagio e “richiude le porte” a singhiozzo dopo aver speso tutti questi soldi per un campo che sembra già vecchio di 30 anni! Credo che le realtà sportive “no profit” del nostro Comune dovrebbero usufruire della struttura in maniera gratuita perché anche se le tariffe sono minime, pesano su chi non fa lucro, ma semplicemente guarda allo sport come strumento aggregativo ed educativo. Fin dall’aggiudica dell’appalto questo campo ha visto solo problemi: basta pensare al parcheggio che franò, alle tribune fatte male, spogliatoi insufficienti e ricchi di difformità, ancora denaro pubblico bruciato per integrare lavori che dovevano essere già compresi, furono addirittura saccheggiati i cavi dell’elettricità inerente l’illuminazione per mancanza di controlli da parte dell’amministrazione. Praticamente una sola parola può sintetizzare la situazione, DISASTRO!>>.