Amici Animali

Minori: trovata una tartaruga Caretta spiaggiata: morta a causa dell’inquinamento marino

Uno splendido esemplare di tartaruga Caretta Caretta è stato trovato spiaggiato a Minori. La specie è stata notata da un gruppo di persone che hanno contattato la Capitaneria di Porto. Non c’è stato nulla da fare per la Caretta, che purtroppo non è riuscita a sopravvivere: la tartaruga aveva della plastica che penzolava dalle fauci. Una vittima dell’inquinamento marino, l’ennesima che ci segnala quanto siano sporchi i nostri, a causa dell’attività terrestre.

L’animale è stato trasportato all’IZS di Portici per capire la causa del decesso. Sulla spiaggia, nonostante le cattive condizioni climatiche, si sono riversate diverse persone. Importanti gli esami che saranno effettuati nel Napoletano per verificare come e perché la tartaruga sia deceduta, se sia stata trasportata dal mare o se la stessa sia arrivata sulla spiaggia della costiera per poi morire sulla sabbia in riva al mare.

Purtroppo non è il primo episodio sul nostro territorio, in particolare nel Cilento, da Sapri a Camerota passando per Palinuro. A febbraio una tartaruga morta a Sapri, secondo la verifica dell’autopsia, aveva nello stomaco insieme a molto altro materiale, 7 dischetti di plastica.