Attualità

CAMPAGNA: bimba di 2 anni muore soffocata mangiando un wurstel

La piccola è morta all’ospedale di Eboli.

Venerdì santo tragico questa sera a Campagna. Letizia, 3 anni a luglio, è morta soffocata da un pezzo di wurstel. La bambina era a casa della nonna, come sempre, quando nel tardo pomeriggio voleva fare merenda. Ma quel wurstel non è riuscita ad ingerirlo, bloccandole la respirazione.

Nulla da fare per la piccola, che è stata subito soccorsa dalla nonna e dalla mamma, che era nello studio professionale posto nello stesso stabile. La piccola è stata portata in ospedale, ad Eboli, ma i medici non sono riusciti a salvarla. Un arresto cardiaco aveva messo fine alla sua vita. Una tragedia immensa per i giovani genitori e per tutta la comunità che per alcune ore, proprio durante il rito della Via Crucis, sperava in un miracolo che non c’è stato.  

E’ stato tutto inutile. Ilaria è morta tra le braccia dei rianimatori ebolitani che per mezz’ora hanno tentato di farle ripartire il cuore. Quel wurstel maledetto non si è spostato, l’aria ai polmoni non è arrivata. La bimba ha tossito, ha pianto, ha chiesto aiuto. Ma si è arresa al suo destino atroce.
Alle lacrime dei genitori si sono aggiunte quelle dei medici. Hanno tentato il tutto per tutto, i camici bianchi. Ilaria non ha riaperto gli occhi, il colore del volto non è cambiato. Troppo grande quel boccone.
La piccola Ilaria, boccoli d’oro e sorriso dolcissimo, si è spenta nella tardo pomeriggio del venerdì santo. Giorno di passione, per i credenti. Venerdì tragico, per la famiglia che vive a Campagna. Il papà di Ilaria è del posto, la mamma è di Eboli. Lei fa l’avvocato, lui collabora nello studio legale.