Attualità

SALERNO, ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona: una donna aggredisce il primario e insulta un altro medico

L’episodio si è verificato, ieri, nel reparto di Ematologia.

Attimi di forte tensione e paura al reparto di Ematologia dell’Ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Una donna ha aggredito il primario del reparto di ematologia del Pronto Soccorso e poi anche un altro medico.

A denunciare l’accaduto è stato il dottore Fontana che sulla sua pagina Facebook ha espresso tutta la sua amarezza per la vicenda. “I delinquenti nigeriani picchiano i poliziotti… gli energumeni salernitani picchiano i medici in ospedale… siamo in Italia. […] Che brutto oggi in un posto di lavoro dove tutti operano con dedizione, umanità , competenza e grande efficienza“. Queste le parole del dirigente medico, sollecitato dagli amici sui social.

Il fatto

Stando alle prime ricostruzioni, l’aggressione sarebbe avvenuta dopo il rifiuto da parte del primario di Ematologia a somministrare del ferro alla madre dell’aggressore dopo aver constatato un valore dell’emoglobina nella norma. Dopo il rifiuto del medico la situazione è precipitata. Molti sono stati gli episodi di violenza all’Ospedale “San Leonardo, tanto che il personale medico e amministrativo ha più volte richiesto una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine a tutela della loro sicurezza.