Attualità

Anno scolastico 2019/2020: in diversi Comuni slitta l’apertura delle scuole.

Si allunga la lista dei Comuni cilentani in cui slitta l’apertura al 16 settembre: si tratta di Agropoli, Sapri, Vibonati, Tortorella, Torraca, Camerota, Vallo della Lucania, Castelnuovo Cilento e Castellabate.

L’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini risponde alla polemica di sindaci e operatori turistici sul rientro in classe troppo presto che ha scatenato le reazioni di alcuni sindaci ed imprenditori del Cilento che chiedevano un prolungamento delle vacanze estive della popolazione scolastica.

«La definizione del calendario scolastico avviene attraverso un tavolo di discussione. Quindi, quello che viene fuori – sottolinea Fortini – è il frutto di una scelta condivisa che tiene conto anche di disposizioni nazionali.

In un anno scolastico, ad esempio, le scuole devono tenere almeno 200 giorni di lezione. Questo vuol dire che se ne sottraiamo alcuni a settembre dobbiamo poi prolungare l’apertura della scuola a giugno inoltrato. Però si potrebbero individuare delle soluzioni che possano rispondere alle esigenze delle località ad attrazione turistico-balneare».